Opzioni binarie: guida per i principianti

Le Opzioni BinarieSono molti gli investitori alle prime armi che decidono di iniziare a giocare in Borsa partendo dalle opzioni binarie, un sistema creato su misura per i trader meno esperti e che consente di operare all’interno dei mercati finanziari senza rischiare troppo, puntando sempre ad ottenere il massimo guadagno, a prescindere dall’ampiezza di movimento del prezzo. Basta infatti indicare se il prezzo dell’azione, entro la scadenza, salirà o scenderà. Se la previsione è giusta, si incassa un rendimento. Sembra facile, vero? Eppure anche con le opzioni binarie si può incorrere in qualche rischio, sopratutto se si è completamente “vergini” di trading online. Vediamo allora qualche consiglio per chi vuole provare questo sistema andando sul sicuro al 100%.

Per prima cosa bisogna capire quali tipologie di opzioni binarie sono le più consigliate per i trader senza esperienza. Ne esistono infatti molti tipi, collegati a loro volta ai tipi di scadenza, e non tutti vanno bene per chi si approccia per la prima volta a questo mondo. Esiste ad esempio la tipologia di opzione binaria alta/bassa, che è quella a cui accennavamo all’inizio: in questo caso bisogna fare una previsione sul prezzo del trend e, più precisamente, bisogna decidere se il prezzo iniziale sarà più alto o più basso rispetto a quello della scadenza (ovvero quando termina il periodo delle negoziazioni).

Ma la strategia forse migliore per un trader alle prime armi è quella con “scadenza a 5 minuti”, grazie alla quale si prendono in considerazione solo le sessioni che durano 5 minuti, un orizzonte temporale che permette  di fare previsioni sulla fluttuazione del prezzo di un determinato trend, consentendo quindi una maggiore applicazione degli studi di analisi correlati all’andamento dei prezzi.

In secondo luogo è importante trovare una giusta piattaforma di brokeraggio che permetta di operare in modo semplice e sicuro, qualcosa che ci possa introdurre ai mercati finanziari anche se si ha soltanto una conoscenza base del trading binario. Anche in questo caso, come per le varie tipologie, esistono numerose piattaforme di brokeraggio, ognuna con caratteristiche specifiche, e l’importante è trovare quella adatta alle proprie esigenze e capacità.

In genere però, esse permettono tutte di iniziare a investire con depositi di partenza molto bassi, mettendo inoltre i trader inesperti in contatto con manager e broker professionisti che possano guidare nei primi passi all’interno del Mercato. Sulle varie piattaforme si potranno poi consultare guide specializzate in opzioni binarie, attraverso le quali è possibile apprendere tutte le strategie ed i segreti del mondo del trading online. Sarà direttamente il sito a spiegare quindi come funzionano le opzioni binarie, quali sono le migliori tecniche da applicare, come si svolgono le analisi tecniche e cosa sono le scadenze delle opzioni binarie.

Ma restiamo così nella pura teoria. Il modo migliore per imparare rimane la pratica. E se all’inizio si è ancora frenati e non ci si azzarda a fare le cose da soli, allora la soluzione è quella di affidarsi ad un broker professionista e imparare guardando come si muove. La regola è sempre la stessa: scegliere quello giusto per noi. Ogni broker ha infatti la sua precisa strategia e ingaggiarne uno di alto livello per operare con le opzioni binarie è davvero sconsigliato. È necessario quindi trovare un broker che faccia al caso nostro, un intermediario che possa aiutarci in base al nostro livello di esperienza.

Per concludere, ecco qualche consiglio pratico: mai iniziare con le opzioni binarie a 60 secondi, solo i trader professionisti possono interpretare correttamente un trend in un lasso di tempo così ristretto; investire sempre e solo quello che si può rischiare di perdere, senza mai esagerare; mai fare un unico investimento con una somma elevata di denaro, fare piuttosto tanti piccoli investimenti.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *